Latte industriale: no, grazie!

Hanno selezionato geneticamente animali per far produrre loro più di quanto naturalmente produrrebbero. Hanno forzato la loro alimentazione con i mangimi per "ottimizzare" le rese, infischiandosene della loro longevità. E "dimenticandosi" che sono erbivori, non onnivori. Per loro la vacca è una spugna da spremere, non un animale da rispettare. Oltre la qualità del cibo che ne deriva, vogliamo forse essere complici di questo?

Francia: al via il boicottaggio della stalla da 1.000 vacche

1.000 vacche concentrate in un unico allevamento: le realtà-monstre si moltiplicano in Europa con l'avanzar di una crisi che cancella i piccoli allevatori e...

Zootecnia intensiva: la nave va a picco ma l’orchestra continua a...

La nave va a picco, ma come se niente fosse gli orchestrali continuano a suonare. Oramai è evidente: nessuno riuscirà a ripararne le falle,...

Zootecnia intensiva: allo studio la lettiera prodotta con i reflui della...

La frazione solida delle deiezioni bovine potrebbe finire nella lettiera delle stesse, a partire dagli allevamenti del comprensorio del Parmigiano Reggiano. È la prospettiva...

La ricerca argentina chiede il metano alla Lola, oltre che il...

Uno dei fattori di maggior impatto ambientale, per il rilascio dei cosiddetti gas Ghg (greenhouse gasses; gas ad effetto serra) è rappresentato dagli allevamenti...

I fautori delle razze spinte speculano sulla memoria corta degli italiani

Sant'Antonio Abate è il santo protettore degli allevatori, ma a quanto pare non riesce a proteggerli da tutte le angherie che vengono loro rivolte,...

5 libertà su 7 per le vacche della Centrale del Latte...

La Centrale del Latte di Torino ha ottenuto la certificazione di prodotto DT 86, utile per comunicare che sia il latte fresco che...

La listeria non è un’esclusiva dei formaggi a latte crudo. Qualcuno...

Fare una buona informazione presuppone prima di tutto il dovere di informarsi, senza lasciare nulla al caso né tantomeno mettersi a scrivere basandosi sugli...

Latte alla somatotropina: Agronotizie attacca la grande stampa

Di tutta questa ennesima e sporca vicenda delle vacche "bombate" di farmaci, ormai di largo dominio pubblico, la cosa che più indigna e che...

Antibiotico-resistenza: zootecnia intensiva e ignoranza le criticità

In un adulto su quattro le terapie antibiotiche contro la polmonite falliscono. Il mondo scientifico lancia l'allarme, su tutti i canali esistenti: dai siti...

La pubertà precoce? È indotta da latti e pappine industriali

Ancora una volta il mondo scientifico "super partes" (quello che si tiene lontrano dagli interessi delle lobby) punta il dito verso l'alimentazione industriale per...