Latte industriale: no, grazie!

Hanno selezionato geneticamente animali per far produrre loro più di quanto naturalmente produrrebbero. Hanno forzato la loro alimentazione con i mangimi per "ottimizzare" le rese, infischiandosene della loro longevità. E "dimenticandosi" che sono erbivori, non onnivori. Per loro la vacca è una spugna da spremere, non un animale da rispettare. Oltre la qualità del cibo che ne deriva, vogliamo forse essere complici di questo?

Latte A1 fonte di asma e infiammazioni: una nuova ricerca lo...

Bere, acquistare, produrre latte A2 in Nuova Zelanda è la norma. È da lì e dall’Australia che il fenomeno dei latti di vacche caratterizzate...

Latte in polvere: le coop cremonesi inizieranno a produrlo (solo) nel...

Di fronte ad un mercato che paga sempre meno il latte vaccino (prezzo medio Lombardia nel 2020: 37,13€/100 lt.; -3,51€ rispetto al 2019), la...

Scaricare i reflui nel fiume? Si può: basta chiamarsi Lactalis

Se non fosse per il suo sindaco, e per la presenza del caseificio “Etoile du Vercors”, controllato dalla Lactalis, quello di Saint-Just-de-Claix sarebbe un...

La ricerca argentina chiede il metano alla Lola, oltre che il...

Uno dei fattori di maggior impatto ambientale, per il rilascio dei cosiddetti gas Ghg (greenhouse gasses; gas ad effetto serra) è rappresentato dagli allevamenti...

Nelle sale “The Milk System”, film di denuncia sugli allevamenti industriali

Dal 2 al 23 ottobre torna nelle sale cinematografiche “The Milk System”, opera del regista bolzanino Andreas Pichler, affermatasi nelle principali rassegne degli ultimi...

Dal “famolo strano” dei latti industriali nasce un Pulcinella del Nord...

La crisi di vendite del latte è profonda: oltre i dati più o meno ufficiali e le motivazioni addotte a destra e a manca...

La listeria non è un’esclusiva dei formaggi a latte crudo. Qualcuno...

Fare una buona informazione presuppone prima di tutto il dovere di informarsi, senza lasciare nulla al caso né tantomeno mettersi a scrivere basandosi sugli...

Arriva Perfect Day, il latte ”senza latte” fatto come la birra

A distanza di alcuni mesi dai primi timidi annunci ufficiali e dopo che testate generaliste di larga diffusione (The Guardian, Cnbc) e specializzate...

Il Mugello delle fiabe verso la realtà del ”latte sostenibile”

Il Mugello ha raccontato la sua "fiaba", sulla zootecnia da latte - e non solo - legata alla filiera della Centrale del Latte...

Assolatte guarda Starbucks e sogna una ripresa che non ci sarà

Il caffè come non lo avremmo mai voluto vedere, ancora una volta è presentato al mercato mondiale da Starbucks, dopo che una larga parte...