Dal pascolo al piatto - rubrica tecnica

   Una rubrica tecnica per raccontare la filiera ideale del
   "formaggio giusto", tanto agli esperti casari quanto ai
   consumatori a caccia di conoscenza.
   I nostri esperti tratteranno qui le principali tematiche di
   più ampio interesse inerenti l'intera filiera produttiva,
   dall'alimentazione animale a quella umana, con testi
   di ampia divulgazione. Questi verranno integrati da note e
   approfondimenti in grado di soddisfare anche i più esperti.
   Buona lettura e buona consapevolezza a tutti!



Quattro latti a confronto - Le analisi di laboratorio

Informazioni generali in merito agli acidi grassi

Gli acidi grassi polinsaturi, anche detti PUFA (polyunsaturated fatty acid)  sono una delle classi di lipidi che suscita maggiore interesse dal punto di vista nutrizionale. Gli acidi più importanti, anche in termini quantitativi, sono l’ acido linoleico (C18:2) e acido linolenico (C18:3). Questi acidi grassi sono definiti  “essenziali” perché, non essendo in grado di essere sintetizzati dal nostro organismo, devono essere introdotti con la dieta.

Leggi tutto...
 
Impianti lattiero-caseari "chiusi”: quando l'igiene è una chimera

di Rosario Petriglieri, dottore in agraria

foto Arc Machines Inc.©In questo secondo articolo sull'igiene trattiamo di impianti - per lo più piccoli e medi - caratterizzati dalla presenza di tubature e di componenti chiusi, in cui non è possibile operare interventi di pulizia manuale; impianti in cui, volenti o nolenti, ci si deve affidare a sistemi di lavaggio automatici. Ci riferiamo quindi non solo a caseifici di piccole e medie dimensioni, dotati di attrezzature per lo più chiuse ma anche a impianti di mungitura meccanizzata (sale di mungitura) e alle vasche di refrigerazione latte di grandi dimensioni. Non tratteremo, in quest'ambito i grandi impianti industriali, per lo più' dotati di sistemi di lavaggio automatico di maggior complessità. 

Leggi tutto...
 
Caseifici: a troppa igiene non sopravvive nessuno

di Rosario Petriglieri, dottore in agraria

La scotta bollente, risultante dalla lavorazione della ricotta, è il prodotto ideale per l'igiene del caseificio ruraleDetta così, sembrerebbe un invito a stare sporchi, a non lavarsi, come se davvero l'igiene fosse nociva. Chi mi conosce sa che non sono così folle da dichiarare una cosa simile (e nemmeno da pensarla), tuttavia voglio cercare di focalizzare l'attenzione su un problema troppo trascurato, di fronte al quale ci scopriamo spesso accondiscendenti. O peggio, assuefatti. L'igiene degli impianti nei quali si conserva e si trasforma il latte; siamo certi che "debba" essere quel che è, senza "se" e senza "ma"?

Leggi tutto...
 
Estensivo e intensivo a confronto: quale qualità oggi e da quale zootecnia?

di Rosa Tiziana Procopio, dottoressa in scienze e tecnologie agrarie

altSempre più spesso si sente parlare di diverse tecniche di allevamento animale: “intensivo” ed “estensivo”, le più comuni. Sempre più spesso, e a giusta ragione, il consumatore non sa con esattezza cogliere la differenza tra l’uno e l’altro termine.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 6
Banner
Banner
Banner

01. Zootecnia

02. Lattiero-casearia

Archivio generale rubrica tecnica