Latte e derivati: alimenti infiammatori solo negli allergici

altLa rivista scientifica "Critical Reviews in Food Science and Nutrition" ha pubblicato, lunedì scorso 14 settembre, uno studio sull'impatto dei prodotti lattiero-caseari sull'organismo umano. La ricerca, condotta da un gruppo di lavoro internazionale facente capo alla Agroscope di Berna, era mirata ad investigare in primo luogo le reazioni infiammatorie che tali alimenti provocano a chi se ne nutra.

Secondo i ricercatori, a differenza dei pregiudizi ostinati, il latte e i suoi derivati non causerebbero alcun processo infiammatorio bensì un moderato effetto opposto (anti-infiammatorio), in particolare nelle persone con un metabolismo sfavorevole, come, ad esempio, le persone sovrappeso.

In sintesi, i ricercatori sono arrivati a questi risultati grazie all'analisi di ben cinquantadue distinti studi, tutti dedicati in maniera specifica a questo tema. Gli esperti hanno deciso di assegnare un punteggio per i vari parametri d'infiammazione registrati e, attraverso questo metodo di valutazione, sono riusciti a dimostrare, appunto, l'effetto positivo sulle persone con metabolismo disturbato.

Al contempo, i prodotti lattiero-caseari favorirebbero stati infiammatori nelle persone allergiche al latte. Per Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, il latte è e rimane, tra tutti gli alimenti, di sicuro il più discusso.

Una delle ragioni su cui la comunità scientifica coinvolta nello studio è risultata più concorde riguarda il latte come elemento di stimolo dei fattori di crescita, ideale quindi nell'alimentazione dei bambini. Alcune ricerche, che non mettono però tutti d'accordo, individuano tra i fattori negativi un legame diretto tra l'assunzione di latticini e l'insorgere di alcuni tumori.

Il documento relativo a questo studio è stato pubblicato nell'ambito del progetto "Cost Action FA1005 Infogest" intitolato "Improving Health Properties of Food by Sharing our Knowledge on the Digestive Process" ("Migliorare le proprietà salutistiche del cibo condividendo le nostre conoscenze sul processo digestivo"). Informazioni più dettagliate sono accessibili sulla pubblicazione originale "Dairy Products and Inflammation: a Review of the Clinical Evidence" ("Prodotti lattiero-caseari e infiammazione: una rassegna delle evidenze cliniche"), raggiungibile da qui.

21 settembre 2015
 

Commenti (1)Add Comment
Mondo scientifico
scritto da Benedetta 88, settembre 21, 2015
Non vorrei sbagliare, ma a me pare che il mondo scientifico arriva sempre a fare da stampella all'industria che zoppica. Stavolta neanche hanno fatto una ricerca, ma hanno valutato studio già fatti dandogli punteggi. In questo modo dimostri tutto e il suo contrario.
Un approccio assai poco scientifico. Complimenti! ;)

Scrivi un commento
diminuisci le dimensioni del form | aumenta le dimensioni del form

security code
Trascrivi i caratteri che vedi qui sopra


busy